Forca D'Acero. Dove gli alberi toccano il cielo

Escursione nella mitica foresta di Forca d'Acero, valico fra il versante abruzzese e laziale del Parco

Il nostro itinerario si snoda lungo l'antico confine fra Regno di Napoli e Stato Pontificio, attraverso fitte foreste di faggio, ed in una zona carsica, caratterizzata dalla presenza di alcune grotte, che nel periodo estivo fungevano come covo di briganti. Il valico di Forca d'Acero era un importante luogo di commercio fra Lazio ed Abruzzo e proprio qui i briganti compivano alcune delle loro scorribande. Questa escursione ha finalità naturalistiche, ma anche storiche.

Prenota / chiedi informazioni

Programma

Dopo un breve spostamento in macchina fino al valico di Forca d'Acero, scenderemo nel bosco di faggio fino a raggiungere la vasta radura di Macchiarvana.

Equipaggiamento

scarpe da trekking o da ginnastica con suola scolpita , borraccia, zaino, occhiali per il sole e crema di protezione solare, merenda, pile, k-way.

Ritrovo

Presso Ecotur, Via Piave 9 , 67032 Pescasseroli (AQ) alle 9.00.

Come raggiungerci

Autostrada A 24 Roma, diramazione per Pescara, uscita Pescina, proseguire per Pescasseroli. A Pescasseroli si può anche arrivare in treno fino ad Avezzano (linea Roma – Pescara) e collegamento pullman con Pescasseroli o direttamente in pullman da Roma (Piazzale Tiburtina Soc. ARPA). Per tutti coloro che arrivano da Sud la stazione di arrivo è Castel di Sangro e poi collegamento pullman fino a Pescasseroli.

Prenota / chiedi informazioni

Quando

Partenza

alle 9.00

Rientro

alle 13.00

Date

Giugno 2018 Lunedì 18 e 25

Difficoltà

Grado

Facile

Dislivello in salita 100 mt. Distanza: circa 5 km.

Interesse

4

Quota

€ 10 a persona. € 6 per i bimbi da 7 a 10 anni. Gratis per i più piccoli. € 1 a persona nelle strutture convenzionate.