Viaggi d'istruzione nel Parco

Perchè i viaggi di istruzione nel Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise

Il Parco Nazionale d'Abruzzo Lazio e Molise e il patriarca di tutti i parchi italiani. Nato nel settembre del 1922 per iniziativa privata dell'Ingegnere e Deputato Erminio Sipari, fu riconosciuto dallo Stato l' 11 gennaio 1923. E' una delle aree montane piu ricche di fauna di tutto l'Appennino.

Qui vivono oltre 60 specie di mammiferi, 300 di uccelli e 40 di rettili, senza dimenticare la grande varieta di insetti ed invertebrati. E' il Parco nel quale sopravvivono gli ultimi esemplari di Orso bruno marsicano, che con il Camoscio d'Abruzzo e la specie piu rappresentativa del nostro territorio. E' un ambiente integro, quindi il luogo ideale per conoscere ed osservare gli equilibri naturali e il ruolo che svolge l'uomo all'interno di essi. Insomma una "scuola verde" all'aperto dove gli alunni potranno approfondire le proprie conoscenze naturalistiche, scientifiche e storiche.

I viaggi d'istruzione si propongono di diffondere ed incentivare lo stimolo della scoperta, della curiosita di conoscere ed indagare. Attraverso l'attivita laboratoriale e le escursioni intendiamo promuovere un metodo di apprendimento che stimoli la curiosita degli alunni. La ricerca, l'indagine, la scoperta ed il "lavoro sul campo" sono i cardini sui quali si poggia questo metodo e i ragazzi saranno i diretti artefici del loro percorso formativo, saranno protagonisti del processo di formazione e consolidamento delle conoscenze.

Gli obiettivi formativi che i viaggi d'istruzione si propongono sono molteplici: stimolare una "lettura complessa" dei fenomeni applicare metodi di ricerca esportabili in altri campi, maturare negli alunni un comportamento rispettoso dell'ambiente, cogliere le dinamiche dei delicati equilibri dell'ecosistema, stimolare la predisposizione degli alunni al lavoro di gruppo, formare le coscienze per un nuovo e piu giusto sfruttamento delle risorse naturali.

Scopri le nostre proposte...